La Palma delle Hawaii: Brighamia insignis

Dalle Hawaii a Torino

Oggi presentiamo la Brighamia insignis, la così detta Palma delle Hawaii.

Queste piante sono molto decorative, la loro coltivazione come piante da appartamento deriva dal programma istituito per salvare questo genere dall'estinzione nei luoghi d'origine, ancora oggi parte dei proventi derivati dalla vendita delle brighamia confluiscono al programma di reinserimento nei luoghi d'origine.

Queste piante sono molto decorative, la loro coltivazione come piante da appartamento deriva dal programma istituito per salvare questo genere dall'estinzione nei luoghi d'origine, ancora oggi parte dei proventi derivati dalla vendita delle brighamia confluiscono al programma di reinserimento nei luoghi d'origine

  • Esposizione: necessitano di molta luce per svilupparsi al meglio, se possibile si pongano in pieno sole, o in luogo in cui ricevano almeno 5-6 ore al giorno di luce solare diretta.
  • Temono temperature inferiori ai 18-20°C, quindi durante i mesi freddi vanno coltivate in casa.

Annaffiature:

  • annaffiare con regolarità per tutto l'arco dell'anno, attendendo sempre che il terreno asciughi tra un'annaffiatura e l'altra;
  • nel periodo della fioritura possiamo fornire alla pianta del concime, utilizzandone uno specifico per piante succulente, a basso contenuto di azoto.

Terreno:

  • in natura le brighamie crescono lungo i pendii dei vulcani hawaiani, coltiviamole in un terreno simile a quello che trovano in questi luoghi: utilizziamo una buona quantità di lapillo vulcanico, mescolato a poco terriccio di foglie o terriccio da compost, in modo da ottenere un substrato soffice, ricco e molto ben drenato.
  • Hanno uno sviluppo abbastanza lento, quindi non necessitano di essere rinvasate troppo spesso.

Ringraziando www.giardinaggio.it , Vi presentiamo le nostre Brighamie...

Corinna Brilli

ULTRAVIOLET shop, corso Vittorio Emanuele II 73/c, Turin, Italy

Kokedamer, creftworker, networkmarketer and flowers' girl in Turin (IT)